Da anni ormai sentiamo parlare di digital trasformation e di quanto i dati e le analitiche siano fondamentali per le aziende, a prescindere dal settore di appartenenza. Dalla teoria alla pratica però il salto è importante ed impegnativo, e sono molte le aziende che su questi aspetti hanno ancora molta strada da fare.

La digital trasformation, il cambio di pelle verso la cosiddetta “data driven enterprise”, è un passaggio importantissimo, fondamentale per rimanere competitivi, ma spesso spaventa perché all’interno delle aziende manca quel background tecnico e culturale necessario per affrontarlo.

Sono principalmente due gli aspetti da tener presente: da un lato c’è la necessita di innovare le tecnologie e, di conseguenza, le competenze per poter fare un salto di qualità e tracciare una linea tra un “prima” e un “dopo”. Dall’altro è necessario un cambio di mind set che spinga ad agire, ed in questo senso è necessaria una rivoluzione culturale, spesso accompagnata anche da nuovi assetti organizzativi, che permetta all’azienda di far fronte al cambio di passo.

 

Perchè una partnership tra BNova e CDi?

 

Per avviare questa evoluzione è utile avvalersi di un punto di vista esterno all’azienda, una figura che sappia guardare all’azienda con un atteggiamento oggettivo e distaccato per individuare quali sono gli aspetti davvero importanti su cui agire, o più problematici. Contemporaneamente sono necessarie skills ed esperienza in ambito tecnologico. Per questo BNova ha sancito la collaborazione con CDiManager come abbiamo spiegato nell’articolo “Temporary Management: la nuova frontiera per il cambiamento” dove parliamo del ruolo  del temporary manager e di quanto ad oggi sia una figura importante e richiesta.

Certo è che però il temporary manager non può fare tutto da solo. I cambiamenti che porterà in azienda dovranno essere sostenuti dal punto di vista tecnologico, ed ecco il legame tra BNova e CDi: le motivazioni dietro la neonata partnership risiedono proprio nella duplicità delle esigenze che si presentano quando è necessario fare un cambio di passo per rimanere competitivi sul mercato esistente o aggredirne una nuova fetta.

BNova mette a disposizione la propria conoscenza in ambito dati e l’ampia esperienza sul campo a supporto delle aziende che vogliono ricavare valore dal loro patrimonio informativo attraverso gli analytics, strategie di data driven e data di governance, e in questa partnership rappresenta il braccio armato del team di temporary manager di alto profilo messo a disposizione di CDi Manager: la mission è quella di migliorare la performance aziendale “prestando” competenze manageriali a termine per ottenere il migliore utilizzo delle tecnologie e delle risorse umane.

 

In questo articolo di CDiGITAL vengono riportate le testimonianze di due aziende che si sono avvalse dei temporary manager di CDi approfittando del momento particolare degli ultimi mesi per aggiornarsi e farsi trovare pronti adesso, al momento della ripartenza, con tutte le competenze e processi interni aggiornati ed adatti alle esigenze tecnologiche e digitali richieste dal mercato.

Approfondimenti da BNext:

Data Governance: cosa può fare per aiutare il business

La Data Governance è di supporto per aumentare efficacia ed efficienza dei processi, aiuta a gestire la sicurezza, la privacy, ad ottimizzare le risorse e a garantire agli utenti trasparenza ed affidabilità

Dataiku e Data Exploration: chi è il miglior detective della serie “Scooby-doo”?

Dataiku e la data exploration, il primo passo per impostare i progetti nel modo più adatto è esplorare i dati e imparare a conoscerli.

Keplero: il ruolo dei Big Data per ottimizzare i processi aziendali

Generare Big Data non si traduce automaticamente in un vantaggio, è necessario raccoglierli e gestirli in modo adeguato per sfruttarli al meglio e diventare una Data Driven Enterprise in grado di sfruttare il proprio patrimonio informativo attraverso un sistema in cui le decisioni sono guidate dai dati e dagli analytics

Keplero: approccio data driven, Big Data & IoT

La maggior parte dei Big Data sono prodotti da oggetti connessi. Metterli in correlazione con i dati provenienti dagli altri sistemi permette di fare analisi sempre più accurate e approfondite e approcciare strategie data oriented

Dataiku viene lanciato in AWS Marketplace

Tutti i clienti AWS potranno accedere a Dataiku e sfruttare la potenza dell’AI: infatti Dataiku adesso è disponibile sul marketplace AWS.

Vertica Eon Accelerator: il percorso più rapido per analisi unificate su cloud

Vertica si affaccia al mondo SaaS e al cloud con Vertica Eon Accelerator, il percorso più rapido per analisi unificate su cloud

Keplero: magazzini più efficienti con il picking automatizzato

Quando si parla di logistica non si può non fare riferimento al “magazzino” che si è evoluto con nuove tecnologie (IoT, RFID, dispositivi mobili) che ne hanno modificato e semplificato la gestione: tutto parte dal picking…

Keplero: big data e machine learning per la logistica

Oggi le aziende hanno a che fare con due grandi questioni: clienti sempre più esigenti e profitti in calo. La Digital Transformation diviene essenziale, e ML e BigData sono una reale opportunità

Denodo e la data virtualization a supporto di Machine Learning e Data Science

Il Machine Learning e la Data science sono strettamente legate alla data virtualization. denodo è il tool ideale individuato da BNova

Temporary Management: la nuova frontiera per il cambiamento

Il temporary management è utile nelle fasi di cambiamento aziendale quando serve supporto oltre alle competenze presenti ad organico