Come rendere i processi logistici più efficienti e avere pieno controllo dei propri asset? La soluzione è l’Asset Tracking in real time. Il tracciamento intelligente indoor ha lo scopo di tracciare, localizzare e monitorare costantemente gli spostamenti degli asset (oggetti e persone) che si trovano all’interno di edifici, quindi all’interno di luoghi chiusi.

Le modalità di tracciamento possono essere diverse, una delle classificazioni possibili è tra tracking outdoor (tracciamento nei luoghi all’esterno delle aziende, ad esempio la tratta tra impianto e magazzino) e tracking indoor (all’interno della struttura stessa). Può sembrare superfluo monitorare la posizione di persone e oggetti che si trovano all’interno dello stesso edificio, ma in realtà i vantaggi di tracciare gli asset in luoghi chiusi sono molteplici, ad esempio è possibile rispondere anche a questioni legate alla sicurezza, l’efficienza lavorativa, la gestione delle frodi o delle emergenze.

Il tracking indoor può avvenire attraverso diversi protocolli e tecnologie (GPS, UWB, RFID, LoRaWAN) da scegliere a seconda della necessità e delle caratteristiche degli oggetti, persone, luoghi da monitorare. La diffusione di queste soluzioni di tracking va di pari passo con la diffusione di soluzioni IoT, necessarie per dare supporto tecnico alla raccolta, analisi e visualizzazione dei tracciamenti. La suite IoT Keplero è la soluzione di BNova per impostare e gestire anche questo tipo di progetti: Keplero non solo si interfaccia nativamente verso dispositivi di vario genere attraverso protocolli eterogenei, ma ha anche le funzionalità necessarie per visualizzare i dati raccolti in una forma subito utile e chiara per l’utente finale.

 

👉🏻 Vai all’articolo di Keplero “Asset Tracking. Perché tracciare gli asset nei luoghi chiusi?

CTA_keplero_infografica