Nell’articolo di Lunedì 12.04.2021 il Corriere della Sera tratta il problema degli stereotipi e di come soprattutto gli stereotipi di genere influenzano il lavoro e l’economia. Ci si concentra sugli stereotipi di genere a causa dei quali oggi c’è ancora un grandissimo gap tra occupazione maschile e femminile soprattutto in ambito scientifico, non solo in termini quantitativi, ma anche qualitativi.

 

Ma superare gli stereotipi di può, anzi, si deve!

 

“Uomini e donne sono diversi … la vera forza sta nella diversità di genere, nella compenetrazione fra le due dimensioni, quella maschile e quella femminile, quale base di un universo aziendale capace di rigenerarsi in forma ancora più nuova perché ricco di diversità.”

Perché le donne sono poche nei settori scientifici e tecnologici?

Serena Arrighi, CEO @BNova, contribuisce con il suo punto di vista «Il problema principale è il modo in cui viene insegnata la matematica nelle scuole italiane, è la radice del gap culturale di genere che scoraggia le ragazze a seguire percorsi scientifici. … Il primo passo da fare è cambiare il modo in cui si insegna la matematica»

 

La recente pandemia ha evidenziato ancora di più questo gap, ma dall’altra parte si è rivelata un’ottima occasione per le donne grazie a, come evidenzia Serena Arrighi, “due tendenze: il digitale e lo smart working. Il digitale è un’opportunità per tutti perché richiede un basso investimento iniziale … e può essere sviluppato ovunque, anche nel salotto di casa, lo smart working poi aiuta molto le donne perché consente una gestione piena del tempo e delle priorità, garantendo un più semplice bilanciamento tra lavoro ed esigenze familiari.

Approfondimenti da BNext:

A cosa serve la Data Science?

L’analisi dei dati è in generale una materia molto ampia e con una storia che rimanda indietro di diversi anni da oggi. Si inizia a parlare di analisi dati già alla fine del 1700 con le prime visualizzazioni grafiche e l’evoluzione di questa materia non solo negli...

IoT Analytics: il valore di applicare il Machine Learning all’IoT 

L’Iot consiste in un sistema formato da dispositivi informatici univoci e interconnessi, capaci di scambiare dati attraverso la rete in maniera autonoma, sfruttando un protocollo di comunicazione. Quando ci si riferisce all’Internet of Things (IoT), infatti, si pensa...

Come scegliere la giusta Data Visualization? I nuovi trend 

La Data Visualization è definita come la rappresentazione grafica di dati e informazioni, ed abbiamo già trattato quanto questo strumento grafico sia capace di rendere informazioni complesse o difficili da interpretare, comprensibili ed accessibili anche per utenti...

Decision support system: cosa sono e come aiutano le aziende 

Negli ultimi decenni il grande e rapido sviluppo delle tecnologie e dell’informatica ha portato le attività aziendali di ogni settore verso un approccio “intelligente”, guidato dai dati. Ciò ha permesso di spostare sempre più il focus sul cliente e sui suoi bisogni e...

Churn Strategy: gli step per impostarla al meglio minimizzando il Churn Rate

Churn analysis e churn rate sono due concetti strettamente connessi: l’analisi degli abbandoni (churn analysis) è quella branca della Data Science attraverso cui si cerca di prevedere quali clienti hanno maggiori probabilità di abbandonare l’azienda, cosa che si...

Cosa sono e come funzionano i sistemi di raccomandazione 

Prima della diffusione di internet e dei motori di ricerca, trovare informazioni utili ad uno specifico argomento o contesto era molto difficile, richiedeva tempo, ricerche lunghe e faticose, e spesso risultava costoso in quanto non era inusuale dover acquistare libri...

Datafication: cos’è e che impatto ha sulla nostra vita quotidiana

Cos’è la Datafication e perché se ne parla  Per datafication si intende tutto il processo tecnologico che trasforma i vari aspetti della vita quotidiana, sociale ed individuale di ogni persona in dati i quali, opportunamente trattati ed analizzati, si trasformano...

Ottimizzare la customer care: le tecniche di profilazione, dal clustering alle analisi RFM 

Partiamo dal presupposto che mantenere i propri clienti sia meno costoso e più remunerativo di doverne trovare di nuovi. Per trovare clienti nuovi sono infatti necessarie strategie ed azioni che risultano essere anche 6-7 volte più costose rispetto al lavoro...

Industria 4.0 e strategie di manutenzione: le differenze tra manutenzione reattiva, preventiva e predittiva 

Per comprendere al meglio le caratteristiche e le potenzialità dell’Industria 4.0 è importante fare chiarezza sul mix tecnologico e di conoscenze che hanno portato dall’Industry 1.0, rivoluzione della manifattura grazie all’energia meccanica, fino all’Industry 2.0,...

Pre-vedere per meglio decidere: IoT e analytics per la gestione di processi event-driven 

I sistemi IoT fanno parte di tutte quelle tecnologie riconosciute come abilitanti per l’Industry 4.0, in grado di abilitare l’interconnessione dei servizi e fornire la possibilità di gestire processi e risorse in modo intelligente e consapevole. Si tratta di sistemi...