I podcast di BNova per la rubrica #apropositodi…

Molto rumore per nulla. I modelli matematici possono “fallire”?

Cosa è un modello matematico? Si tratta di un modo per rappresentare il mondo che ci circonda, una rappresentazione astratta e concettuale di una porzione della realtà. Per questo si usa la matematica, se ne sfruttano i formalisti e la sua obiettività per creare, appunto, modelli in modo realistico. I modelli non solo posso “descrivere” la realtà, ma soprattutto sono utili per fare previsioni degli andamenti e comportamenti futuri.

Nel caso delle previsioni sull’andamento dell’epidemia da Corona-virus è stato detto che “I modelli matematici hanno fallito“. Questa forte affermazione rimanda ad un ragionamento più ampio proprio sul concetto di “modello matematico” e sullo scopo dei modelli: ha senso affermare che un modello matematico possa fallire?

In realtà no, o quantomeno non si dovrebbe parlare di “fallimento”, quanto di inadeguatezza del modello: la sua bontà, infatti, non riguarda solo il modo in cui viene creato (quindi le scelte tecniche e algoritmiche), ma anche e soprattutto le assunzioni e i dati di partenza su cui si basa: se questi non sono corretti o sono parziali il modello che ne consegue non può essere considerato corretto ed esaustivo, anzi, può rivelarsi del tutto inadeguato al contesto.

 

🔊 Nel podcast “Molto rumore per nulla” Edoardo e Giulia si interrogano su questi temi.